SoloNapoli
 HOME | CRONACA | INTERVISTE | MERCATO | VIDEO | FOTO | STAGIONE | FORUM  
Cerca in:
Google SoloNapoli
Interviste
De Laurentiis: "Scudetto? Ci proveremo"

Interviste     30 Maggio 2022     Fonte: Gazzetta dello Sport

"Koulibaly e Mertens? Non vogliamo mandare via nessuno ma non ci sveneremo. Bernardeschi? Ne parlerò con Spalletti"


De Laurentiis: "Scudetto? Ci proveremo" L'occasione è la presentazione del ritiro, il secondo dopo quello di Dimaro, che si terrà a Castel di Sangro. C'è il governatore dell'Abruzzo, Marsilio, e il sindaco del comune, Caruso. Ma il protagonista assoluto è il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. Ancora critiche a Gravina, ma soprattutto una sorta di ultimatum a Koulibaly e Mertens e gli altri che devono rinnovare: "Se vogliono restare dipenderà da loro. Ma noi non possiamo svenarci". E alla fine il presidente cambia slogan per ingraziarsi la piazza: "Faremo di tutto per portare lo scudetto a Napoli. Tutti insieme. Ma se non riuscissimo non dovremo deprimerci".

RITIRO E SOSTE - Spiega Adl: "Charlie Stellitano, che lavora anche con la Lega, mi ha offerto 1,1 milioni di dollari per andare in estate in America. Ho detto di no perché il periodo del ritiro è sacro per la preparazione. Invece durante la sosta per il Mondiale vedremo di organizzare un torneo pre natalizio con altre squadre. Faremo 3 o 4 partite durante il periodo di Castel di Sangro, fra il 23 luglio e il 6 agosto. Porteremo squadre internazionali importanti".

A PROPOSITO DI GRAVINA - Il presidente mette i puntini sulle "i": "Non mi ha portato Gravina a Castel di Sangro ma il sindaco di Roccaraso. Poiché dicono che io ce l'ho con lui per la questione Bari - su quello c'è un contenzioso giuridico - io invece sostengo che le federazioni non hanno lo slancio delle leghe. Io gli rimprovero che in 3 anni e mezzo non si è mai battuto col Governo per la riforma della Legge 91 sul professionismo. Lui a Castel di Sangro aveva una squadra che era in B e poi è scomparsa non so dove. Non ha un'esperienza contemporanea di club. Anche sugli episodi di La Spezia sono costretto a pagare 30 mila euro di multa e a tenere chiusa una curva. A me non sembra giusto".

NON SOLO SENTIMENTI - Si parla di rinnovi e De Laurentiis risponde: "Koulibaly e Mertens? Si fa molto spesso del sentimento più che della ragione. Non puoi gestirlo come vorresti, perché ci sono vari interessi che non sono gestibili per la società. A meno che ci si voglia dissanguare. Poi ci sono giocatori particolari. Ma ci vuole il coraggio di rischiare. Io di 400 film ne ho sbagliati tre". Ancora a proposito di mercato: "Ho parlato già da un paio di settimane con l'agente per Bernardeschi. Ne parlo con Spalletti, vedremo come si sviluppano certe situazioni. Cavani? Un discorso è prendere un portiere a 34-35 anni, un'altra è l'attaccante. Bisogna stare molto attenti nelle scelte perché ne va degli equilibri della squadra. Perché lui è una persona carina ma poi se non gioca l'ambiente può creare problemi. Ospina? Ho parlato con lui e attendo risposta. Agli agenti di Fabian ho fatto una proposta e attendo una risposta, siamo nei tempi previsti. Non vogliamo mandare via nessuno ma non ci sveneremo. Non è ridimensionamento che si parla ma di tornare sui binari dopo il deragliamento dei conti negli ultimi anni".

A PROPOSITO DI CARLETTO - De Laurentiis non ci sta nemmeno alle critiche subite per la cacciata dell'allenatore più vincente d'Europa: "Ho portato Ancelotti che ha accettato di ridursi lo stipendio e non accetto che poi i tifosi lo fischino per un secondo posto dietro a una Juve che aveva dei favoritismi. La cosa più importante è non avere scheletri negli armadi e poter dire quello che si pensa. Per me quei due calciatori - dice ancora senza nominare Koulibaly e Mertens - li stimo e lì rispetto, gli voglio bene. Però dipenderà da loro capire se è solo la vil moneta a condizionarli. O se sono disposti a condividere un ambiente che ha dato loro tante soddisfazioni, se lo considerano un privilegio. Perché se vince il Milan con 40 milioni in meno significa che siamo andati fuori giri. Quando abbiamo perso partite che potevamo vincere non ho criticato l'allenatore, perché me ne ha fatte vincere altre che potevo perdere".

SULLA COMPETITIVITÀ - Parla anche da produttore cinematografico: "Ho vinto una settantina di biglietti d'oro, nel cinema comanda lo spettatore, mentre nel calcio ho dovuto accettare regole che non mi piacciono. A volte non basta essere i migliori. Cosa dovrebbe dire la Ferrari che ha un marchio prestigioso al mondo e non vince ormai da tanti anni? Il 22 maggio finisce il campionato, il 27 avevamo già deciso i sostituti di Insigne e Ghoulam, riscattato dal Fulham, Anguissa e rinnovato Juan Jesus. Non dormiamo".

Notizie Correlate
Un nuovo record per il Napoli
Cronaca     29 Gennaio 2023 
Per la prima volta una capolista ha 13 punti di distanza dalla seconda dopo 20 partite giocate
Mai nessuno come il Napoli in serie A
Cronaca     25 Gennaio 2023 
I 12 punti di vantaggio rispetto alla seconda dopo il girone d´andata è un record assoluto per il campionato italiano
A Castel Volturno arriva Careca
Cronaca     25 Gennaio 2023 
Il brasiliano ha incontrato Spalletti, foto di rito, sorrisi, per uno scatto che lega il passato al presente
A Castel Volturno arriva Careca
Osimhen tra i top player europei
Cronaca     23 Gennaio 2023 
Il nigeriano è diventato devastante, orienta le partite, incide segnando ma anche dialogando con una squadra che sente sua
Osimhen tra i top player europei
Juventus penalizzata di 15 punti
Cronaca     20 Gennaio 2023 
La Corte federale d’Appello è andata ben oltre i nove punti chiesti dal procuratore federale per il campionato in corso
Juventus penalizzata di 15 punti
Osimhen nella Top 10 della Scarpa d'Oro
Cronaca     16 Gennaio 2023 
L´attaccante azzurro è posizionato all´ottavo posto con 24 punti dopo le 12 reti messe a segno in campionato
Osimhen nella Top 10 della Scarpa d
I precedenti che fanno sognare i tifosi
Cronaca     5 Gennaio 2023 
La sconfitta con l´Inter ha fermato la marcia di Spalletti ma...
Kvaratskhelia: "In campo per vincere"
Interviste     28 Dicembre 2022 
"Scudetto? Ci sono ancora molte partite da giocare, manca tanto tempo ma faremo tutto il possibile"
Kvaratskhelia: "In campo per vincere"
Lotto: sulla ruota di Napoli esce una strana quaterna
Cronaca     4 Novembre 2022 
Estratti il 68 di Lobotka, il 9 di Osimhen, il 77 di Kvaratskhelia e il 3 del sudcoreano Kim
Di Lorenzo: "Scudetto? Sono scaramantico..."
Interviste     17 Ottobre 2022 
"Stiamo facendo qualcosa di incredibile, dopo un´estate un po´ turbolenta per le tante partenze"
Di Lorenzo: "Scudetto? Sono scaramantico..."
Commenti  
 Google Alert
I Google Alert vengono in-
viati via e-mail per segna-
lare i nuovi articoli pubbli-
cati su SoloNapoli.com
Frequenza:
E-mail:
 Free E-mail
Username:
Password:
 Newsletter
Le news sul Napoli
nella tua mailbox
Tua e-mail:
© SoloNapoli - Credits