SoloNapoli
 HOME | CRONACA | INTERVISTE | MERCATO | VIDEO | FOTO | STAGIONE | FORUM  
Cerca in:
Google SoloNapoli
Interviste
Politano: "Scudetto? Ci crediamo"

Interviste     10 Febbraio 2022     Fonte: Corriere dello Sport

"Sabato ci giocheremo una bella fetta di campionato. Pensiamo a noi stessi, se battiamo l'inter ci sarebbe ancora più entusiasmo"


Politano: "Scudetto? Ci crediamo" Matteo Politano è intervenuto a Radio Kiss Kiss in occasione della trasmissimone "Radio Goal": L'attaccante esterno del Napoli ha parlato degli obiettivi della squadra di Spalletti, delle varie sfaccettature della sua esperienza coi partenopei e ha fatto chiarezza sulla sua posizione preferita in campo: "L'obiettivo dello spogliatoio è lo scudetto? Febbraio sarà il mese decisivo per gli scontri diretti ma ci abbiamo sempre creduto, sappiamo di essere una squadra forte, il campionato dice che siamo lì e sabato ci giocheremo una bella fetta di campionato. Pensiamo a noi stessi, se battiamo l'inter ci sarebbe ancora più entusiasmo che ci aiuterebbe per le prossime gare. Questo è un mese molto impegnativo. Dobbiamo essere lucidi e cattivi, ci aspetta una partita importante contro la prima in classifica. Non dobbiamo avere paura di niente, "scudetto" è una parola importante ma si può dire ma dobbiamo meritarlo sul campo. A parole siamo tutti bravi. Se la domenica vinci le partite è giusto la pronunci".

"Amo giocare esterno a destra, quanto calore a Napoli"
"La mia posizione in campo preferita? Esterno alto a destra, mi adatto a tutte le posizioni ma il mio ruolo preferito resta questo. Mi piace più tirare sul primo palo che tirare a giro come Insigne. Con Lorenzo spesso ci prendiamo in giro, il clima nello spogliatoio è ottimo".Napoli è una città molto bella, vuole il massimo dai giocatori, fa sentire il proprio calore alla gente. Giocare qui è emozionante e ha anche il suo peso.

"A Venezia partita difficile, importante ritorno di Koulibaly"
"A Venezia sapevamo che ci aspettava una partita difficile, loro aspettavano bassi per ripartire, abbiamo avuto pazienza e poi l'abbiamo chiusa. Dovevamo cercare di avvolgere l'azione in maniera diversa, il mister ci ha chiesto di cercare qualche palla più lunga per Victor. Koulibaly? Siamo contenti che sia tornato da vincitore e siamo felici di riabbracciarlo e riaverlo a disposizione. Juan Jesus e Rrahmani stanno facendo tanto bene, siamo contenti di avere quasi tutti a disposizione".

"Inter prima con merito, rimpianti per ko con Empoli e Spezia"
"Più forte l'Inter di Conte o di Inzaghi? Sono due squadre fortissime, anche quella di Conte aveva schemi predefiniti ed era sempre difficile da affrontare perché difendeva bene. Inzaghi sta facendo benissimo, pur avendo perso 2-3 giocatori importanti sta dimostrando di essere un grande allenatore. L'Inter gioca benissimo ed è prima con merito. Rimpianti per Empoli e Spezia? Parliamo tanto di queste due brutte sconfitte, non dobbiamo commettere più certi errori. Si cerca di analizzare sempre cosa non ha funzionato. Adesso non vogliamo più sbagliare.

"Spalletti trasmette serenità"
Spalletti? La sua mano si vede anche in campo, l'anno scorso Gattuso ha fatto un grandissimo lavoro e quest'anno, nonostante le difficoltà, Spalletti ha saputo tirare fuori il meglio da ognuno di noi". Ascoltiamo Spalletti in conferenza? Le cose che lui dice le sappiamo già. Ci aspettiamo quello che dice. Ci trasmette sempre serenità e tranquillità per affrontare nel miglior modo la partita. E' un grande lavoratore, prova tanto sul campo e coi cinque cambi le cose aiutano perché ha una grande rosa e quando cambi cinque giocatori puoi cambiare le partite e questo è un compito più semplice.

"Il mio gol più bello, la Nazionale"
"Gol più bello con la maglia del Napoli? Penso che in assoluto quello con l'Atalanta in casa quando abbiamo vinto 4-1. Quello più importante quello con la Juve in finale di Coppa Italia e anche quello di quest'anno sempre contro la Juventus. E' il momento più importante dell'anno? Nel mese più difficile, gennaio, abbiamo dimostrato di essere un grande gruppo. Con la Juve eravamo in 13 e abbiamo fatto comunque una grande gara. Ora stiamo tornando tutti e si vedrà il Napoli di inizio stagione. Come faccio a non essere in Nazionale? Il mio obiettivo è fare bene col Napoli per poi sperare in una chiamata di Mancini. Ora penso al Napoli e poi spero possa arrivare".

Notizie Correlate
Video: gli highlights di Napoli-Inter
Cronaca     12 Febbraio 2022 
Le fasi salienti del match nella sintesi di Lega Serie A
Voci dal Forum: Pareggio
Cronaca     12 Febbraio 2022 
Tutti si aspettavano il calo dell´Inter negli ultimi venti minuti, invece è stato il Napoli a calare e, a tratti, anche vistosamente
Spalletti: "Una gara che ci aiuterà a crescere"
Interviste     12 Febbraio 2022 
"Dopo il pari non siamo stati bravi a rispondere ma sono felice di questo punto preso"
Spalletti: "Una gara che ci aiuterà a crescere"
Di Lorenzo: "C'è un po' di rammarico"
Interviste     12 Febbraio 2022 
"Avevamo la partita in mano e poi è arrivato il gol preso con un rimpallo: mi è finita sul ginocchio ed è tornata a Dzeko"
Di Lorenzo: "C
Dimarco: "L’importante era non perdere"
Interviste     12 Febbraio 2022 
"Diciamo che venire qui e prendere un gol su rigore dopo 5′ non è facile per nessuno, siamo stati bravi a rimanere in partita"
Dimarco: "L’importante era non perdere"
Farris: "Alla fine potevamo anche vincerla"
Interviste     12 Febbraio 2022 
"Con il gol del pareggio abbiamo spento l´entusiasmo del pubblico e degli avversari"
Farris: "Alla fine potevamo anche vincerla"
Koulibaly: "Continuiamo a lavorare senza mollare"
Interviste     12 Febbraio 2022 
"Dobbiamo chiudere tra le prime quattro ma poi c´è il bonus, il bonus è lo scudetto e noi vogliamo ancora crederci"
Koulibaly: "Continuiamo a lavorare senza mollare"
Napoli-Inter: il tabellino
Cronaca     12 Febbraio 2022 
I dati della gara valida per la 25ª giornata di Serie A
Napoli-Inter: i voti agli azzurri
Cronaca     12 Febbraio 2022 
Il giudizio su giocatori e allenatore dopo il pareggio nel big match al Maradona
Il match scudetto finisce 1-1
Cronaca     12 Febbraio 2022 
Apre Insigne su rigore in un primo tempo dominato dagli azzurri. L´Inter pareggia in avvio di secondo tempo con Dzeko
Il match scudetto finisce 1-1
Commenti  
 Google Alert
I Google Alert vengono in-
viati via e-mail per segna-
lare i nuovi articoli pubbli-
cati su SoloNapoli.com
Frequenza:
E-mail:
 Free E-mail
Username:
Password:
 Newsletter
Le news sul Napoli
nella tua mailbox
Tua e-mail:
© SoloNapoli - Credits